Energia Pulita
Fiocco rosa o blu? Scegli la confettata giusta per la nascita del tuo bimbo!

Fiocco rosa o blu? Scegli la confettata giusta per la nascita del tuo bimbo!

3 luglio 2015

Dopo le nozze, l’evento più significativo di una coppia è senza ombra di dubbio la nascita di un bambino. Benché sia possibile festeggiare già al momento della nascita, di solito è in occasione del battesimo che tutta la tua famiglia e gli amici si riuniscono per festeggiare l’arrivo del bimbo o della bimba. Se la confettata è stata il tocco di classe in più al ricevimento di matrimonio, per il battesimo è un’idea dolce a tutti gli effetti e azzeccata sia per una festa al ristorante sia per un festeggiamento casalingo.

Confettata per il battesimo, rosa o blu?

La confettata per battesimo abitualmente è blu o rosa, secondo la tradizione che vuole i confetti blu associati ai maschietti e i confetti rosa alle femmine. Nonostante questo, per essere più originali e meno conservatori, puoi optare per il verde o per il giallo, colorazioni un po’ più unisex, o in alternativa puoi scegliere di fare una confettata multicolor: l’importante è che vi siano confetti bianchi, poiché il bianco è il colore della purezza, e uno dei colori sopra proposti in tonalità preferibilmente pastello. Tutto, a suo modo, deve ricordare l’innocenza, la delicatezza dei bimbi e la vivacità che portano in una famiglia.

Confetti blu

La forma e il colore dei confetti si differenzia a seconda dell’evento o della ricorrenza che si vuole celebrare. Una curiosità sui confetti blu: questi oltre ad essere usati nelle confettate per battesimo, nel caso il neonato sia maschio, si utilizzano per festeggiare le Nozze di zaffiro per i 35 anni di matrimonio. Di seguito ci focalizziamo sulla confettata per i bambini neonati

Una confettata per il bambino

Per tale motivo, la confettata per il battesimo deve ruotare totalmente attorno al bambino: è vero che gli invitati sono prevalentemente adulti, ma l’evento ha come protagonista il tuo piccolo e tutto deve essergli dedicato. Così la confettata prevede toni tenui e tante decorazioni che richiamano non solo il battesimo ma soprattutto l’infanzia. Ci si può ad ogni modo sbizzarrire con i tanti gusti dei confetti, dai più semplici e classici alla mandorla d’Avola a quelli più originali e ricercati: la confettata già è unica ed inimitabile così! I dettagli arricchiscono il tableau, così puoi decorare il tutto con segnaposto, nastri e tante altro, richiamandoti alle forme più disperate – ad esempio stelle, cuori, carrozzine, biberon- ed eventualmente personalizzare gli oggetti col nome del bambino o della bambina.

Tutto ciò renderà la confettata per il battesimo un ricordo indimenticabile per tutti coloro che hanno desiderato festeggiare questo evento con l’ultimo arrivato della famiglia.