Energia Pulita
Quanti confetti per bomboniera: il numero esatto e il colore giusto

Quanti confetti per bomboniera: il numero esatto e il colore giusto

26 aprile 2019

Nella tradizione italiana il confetto è una parte fondamentale di ogni cerimonia, simbolo di buon augurio e di ringraziamento nei confronti degli invitati. Ma quanti confetti bisogna inserire in ogni bomboniera? La tradizione vuole che si utilizzino preferibilmente cinque confetti, come simbolo di salute, ricchezza, felicità, lunga vita e fertilità con cui omaggiare gli invitati. I confetti possono essere 1, 3, 5 o 7, l’importante è che siano sempre in numero dispari, ossia indivisibili come dovrebbe essere l’unione degli sposi.

Quanti confetti in una bomboniera per ogni ricevimento

In occasione del matrimonio vengono realizzate due tipi di bomboniere: una classica, da donare agli invitati del ricevimento e una più piccola, solitamente un sacchetto portaconfetti, nel caso si voglia omaggiare amici e colleghi non direttamente invitati alla festa.

Il giorno delle nozze e gli altri tipi di ricevimento hanno però delle regole precise riguardanti il colore. Scopriamo quali sono!

In occasione del Matrimonio

Il colore delle nozze è ovviamente il bianco, simbolo di purezza e castità. Per la scelta dei confetti invece vengono usati vari colori, che si abbinano al tema e al colore scelto per il matrimonio. I confetti devono essere messi sempre di numero dispari di solito 3 oppure 5.

Organizzare un matrimonio non è certo cosa da poco, ma partire con le idee chiare aiuterà di certo ad arrivare al giorno del Sì senza troppe preoccupazioni.

Un piccolo consiglio: una bomboniera è anche un modo di ringraziare tutti gli invitati per la loro partecipazione. Scegliere delle bomboniere utili – e non solo decorative – può essere un modo di esprimere la vostra gioia per la loro partecipazione al matrimonio!

Ricordate poi di considerare che oltre quelli per la bomboniera, dovrete considerare quanti confetti volete impiegare per realizzare la confettata: di solito per una confettata di 60 ospiti c’è bisogno di 7-8 kg, per una da 100 ospiti 10-12 kg e se si superano i 100 si dovrebbe calcolare 1 kg in più ogni altri 10 invitati.

Quando arriva la Cicogna

Il colore da scegliere per la nascita dipende dal sesso del nascituro, quindi rosa o azzurro. Anche in questo caso vale la regola del numero dispari; che siano 3, 7 o 9 l’importante è che non siano pari.

La Prima Comunione

La prima comunione, così come il matrimonio, è legata al concetto di purezza, quindi il colore da scegliere per il confetto dovrebbe essere il bianco, tuttavia le declinazioni del primo passo nell’età adulta dovrebbero avere un colore che rispecchi le passioni dei nostri ragazzi! Non c’è quindi una regola univoca, tranne questa: più colore c’è, meglio è.

Per il Battesimo

Per la bomboniera del battesimo, la scelta è la stessa di quella per la nascita. Il colore del confetto varia in base al sesso del nascituro, quindi rosa o azzurro. Quanti confetti ci vogliono? Indovinato: sempre dispari, preferibilmente tra i 3 e i 5.

Confetti per la Laurea

Il colore tipico della laurea è il rosso e si tratta forse di uno degli eventi in cui c’è meno varietà di colori. I confetti rossi, a meno che non ci sia qualche scelta stilistica particolare nell’allestimento degli eventi, sono simbolo della professionalizzazione e della fine del percorso di studi.

Quanti confetti per la bomboniera dei 18 anni

Il verde, simbolo di speranza, è il colore tradizionalmente associato alle feste di 18 anni. Per la bomboniera dei 18 anni è consigliabile quindi un confetto verde, ma anche questa occasione dovrebbe rispecchiare passioni e preferenze personali. Considerando sempre una bomboniera che rispetti l’esuberanza del momento, tenetevi pure, anche in questo caso, tra i 3 e 5 confetti.