Energia Pulita
La prima comunione del tuo bambino

La prima comunione del tuo bambino

23 maggio 2016

La prima comunione costituisce un momento molto importante di crescita religiosa e personale di ogni bambino, un momento che è bello suggellare con una bella festa che coinvolga amici e parenti. Ma come riuscire ad organizzare un evento che soddisfi soprattutto i desideri sia dei grandi che dei piccoli?
Il primo consiglio è seguire le propensioni di vostro figlio: si divertirà sicuramente e non dovrete perdere la testa ad organizzare una festa che lui poi potrebbe non apprezzare; anche se l’occasione richiede comunque una formalità in quanto si sta festeggiando una prima comunione è importante che ci si diverta.

Allestimenti ed idee

In base alla scelta di una celebrazione all’aperto o al chiuso, creerete un allestimento adeguato; essendo primavera sarebbe bello se vostro figlio e i suoi amici festeggiassero in uno spazio dotato di un giardino, ad esempio. Trattandosi di una prima comunione per un maschietto magari potreste organizzare un piccolo campo dove poter fare una partita di calcio, preventivamente direte a vostro figlio di creare delle squadre con gli invitati alla sua festa e così al momento saranno già pronti per giocare. In questo modo si divertiranno proprio tutti, anche gli adulti che avrete invitato alla festa, avranno la possibilità di rilassarsi.

Angolo confettata prima comunione

In un angolo potrete posizionare dei tavoli su cui sistemerete una piccola merenda accompagnata da una confettata in bianco e celeste con tanti confetti al gusto frutta: banana, pera, mela, ananas. In un altro angolo potreste pensare di allestire un tavolo di confetti al cioccolato: bianco, fondente e al latte; in questo modo accontenterete tutti sia grandi che piccini. Il momento della confettata fate in modo che sia colorato e divertente dal punto di vista scenografico, su ogni gusto ponete una bandierina colorata che ne descriva il gusto.

Intrattenimento per i bambini

La partita di calcio durerà non più di un’oretta probabilmente, quindi al termine di essa potrete dedicarvi ad allestire un angolo regali in cui il vostro bimbo potrà scartare i doni circondato dai suoi amichetti.
L’idea di prendere un animatore che scandisca bene i tempi della festa, e che allo stesso tempo vi aiuti a controllare i bambini facendoli però divertire, non è male; anche in questo caso potreste chiedere all’animatore di organizzare una festa a tema fiabesco. Optando per questa scelta non solo coinvolgerete i bambini in un’atmosfera diversa, ad esempio potreste creare dei vestiti che ben si adattino alla festa, e per voi diventerebbe un ottimo modo per intrattenervi osservandoli giocare.