Energia Pulita
Confetti Crispo a Mi Manda RaiTre: alla scoperta dell’arte confettaria

Confetti Crispo a Mi Manda RaiTre: alla scoperta dell’arte confettaria

2 maggio 2018

Un appuntamento alla scoperta della produzione e della storia dei confetti. Confetti Crispo ha partecipato lunedì 30 aprile a Mi Manda RaiTre, storica trasmissione in onda sull’emittente Rai 3 con la conduzione di Salvo Sottile. In questo spazio dedicato all’arte confettaria, sono intervenuti esperti di storia degli alimenti e i più affermati produttori di confetti.

Immancabile, quindi, la presenza del maestro confettiero Saverio Crispo, che con grande passione porta avanti con Gianfranco Crispo l’azienda fondata nel 1890 e che da allora è leader nei settori del comparto confettiero e dolciario. L’attività aziendale da sempre si caratterizza per l’attenzione nella ricerca di materie prime di eccellenza che vengono lavorate con cura artigianale tramite processi di produzione controllati che utilizzano energia pulita da fonti rinnovabili.

Un racconto imperdibile sulla qualità dei confetti e le molte diverse tipologie di confetti esistenti. Intriso di un forte significato simbolico, il confetto nasce nell’antica Roma e sebbene a quei tempi il cuore di mandorla fosse coperto da miele anziché zucchero, già anticamente il confetto era insieme simbolo ed augurio di salute, fertilità, ricchezza, prosperità e lunga vita.

Allestita nel salotto di Mi Manda RaiTre, una deliziosa confettata con alcuni dei gustosi prodotti in catalogo: gusti originali dal sapore avvolgente come i CiocoPassion al gusto di Ricotta e Noci e i confetti al cioccolato fondente con il 72% di cacao, i Morbidissimi Snob e i coloratissimi CiocoPassion Selection Color, diversificati non solo nei 5 toni di colore ma anche nei sapori assortiti. La scelta è ampia e variata anche in base alle esigenze di ciascuna ricorrenza speciale: i candidi Elisir d’Amore Serie Oro, perfetti per il matrimonio, i confetti per la laurea e gli scintillanti confetti per i 25 e 50 anni di anniversario di matrimonio: e questa è solo una parte limitata della grande scelta disponibile!

Come scegliere confetti di qualità

Confetti Crispo è associata AIDEPI, polo associativo cerealicolo-dolciario per numero di iscritti, rappresenta le industrie nazionali produttrici di Pasta, Cereali, Cioccolato, Gelati, Confetteria, Biscotti e pasticceria industriale, prodotti dolciari da forno.

Fidarsi di prodotti riconosciuti è il primo passo per identificare un confetto di qualità. Se si parla di ‘anima’ di mandorla, Gianfranco Crispo consiglia di prestare occhio alla provenienza della stessa: particolarmente pregiate le mandorle siciliane, seguite dalle varietà spagnole e californiane.

Il cuore dei confetti però, come sottolinea il maestro confettiere, può essere di frutta secca, nocciole, pistacchi arachidi. Anche in questo caso si consiglia di fare attenzione alla provenienza degli alimenti e alle tecnologie usate in fase di produzione e di colorazione.

Il confetto di qualità viene riconosciuto perché:

  • ha un giusto rapporto tra grandezza della mandorla e quantità di zucchero
  • non ci sono screpolature
  • ha un sapore dell’interno “fresco” e profumato

Pertanto la qualità migliore si ha quando la mandorla è più grande e lo spessore dello zucchero è minimo. Davanti allo sfuso, invece, l’esperto di storia degli alimenti, Giustino Catalano invita ad… assaggiare! Se croccante e dagli aromi ricchi e profumati, siamo davanti ad un confetto di buona qualità. Se invece siamo davanti ad una confezione è consigliabile leggere l’etichetta e controllare gli ingredienti utilizzati.